Il Comune di Polla “si fa carico” dell’Ufficio del Giudice di Pace

Continua l’azione da parte del Comune di Polla nel tentare di salvare l’Ufficio del Giudice di Pace. Tra le proposte avanzate dall’Amministrazione guidata da Rocco Giuliano quella di istituire una  “cooperativa” tra i nove Comuni che rientrano nella giurisdizione dell’Ufficio in questione. Ovvero “mantenere” l’Ufficio ripartendosi alcuni costi (per un totale di 25mila euro) tra i vari Comuni (oltre a Polla, Sant’Arsenio, San Pietro al Tanagro, San Rufo, Pertosa, Auletta, Salvitelle, Caggiano e Petina) in base ai residenti. Una proposta però non sempre avallata dalle altre amministrazioni oppure considerata poco. E così la giunta comunale pollese, su proposta dell’Assessore Corleto,  ha deciso di incardinare l’Ufficio del Giudice di Pace di Polla nei locali della casa Comunale. Nella delibera di giunta comunale infatti si legge “Si propone…di incardinare l’Ufficio del Giudice di Pace nell’ambito del Settore Amministrativo, e di individuare quale responsabile dello stesso il Responsabile per il Contenzioso, incarico attualmente affidato al Segretario Comunale Avv. Benedetto di Ronza,.. di stabilire che permanga in capo all’Ufficio tecnico comunale la competenza per quanto attiene tutti i provvedimenti inerenti la mera gestione dei locali ove è ubicato l’Ufficio del Giudice di Pace (manutenzione, arredi, bollette energetiche e telefoniche, cablaggi informatici, ecc.), autorizzare il Responsabile per il Contenzioso ed il Responsabile dell’UTC, per quanto di rispettiva competenza, a far fronte alle relative spese connesse al funzionamento dell’ufficio del Giudice di Pace mediante utilizzo del fondo di riserva 2015”. Insomma un nuovo tassello alla vicenda che vede il Comune di Polla e l’amministrazione di Rocco Giuliano battersi per il mantenimento dell’Ufficio del Giudice a Pace, con numerose proposte ed appelli rivolti ai comuni che rientrano nella giurisdizione. Appelli caduti spesso nel dimenticatoi che permetterebbero di mantenere un servizio importante per molti cittadini del Vallo di Diano.

Leggi la delibera di giunta del Comune di Polla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#