Caos politico a Padula: il consigliere Petrizzo rompe con Imparato: “Con lui esperienza buia e senza futuro”

A pochi mesi dalle elezioni amministrative, a Padula il clima si fa incandescente.  Vincenzo Petrizzo rompe con la maggioranza Imparato e attacca in modo molto duro. “È stata un’esperienza , questa con Imparato, buia, priva di trasparenza. Finalizzata – scrive in una note -,come azione amministrativa, alla conquista del voto elettorale a qualsiasi costo, senza spazio per nessuno, né programmazione e futuro, quindi tutte le norme, regolamenti e interpretazioni legislative estremizzate nelle loro applicazioni con il risultato di un Comune sotto assedio giudiziario, litigioso,che sborsa decine di migliaia di euro annui per difendersi. Una comunità diventata anarchica ,per via della sua gestione avulsa da regole,senza nessun controllo e senza guida amministrativa,che la proietti verso un vero sviluppo socio- economico. Da anni mi sono dissociato da questo modo di fare,e auspico che Imparato si faccia da parte,per garantire una compagine,che assicuri un progresso civile-economico alla nostra cittadina. O in subordine si facciano le primarie per individuare il candidato a sindaco. Un plauso al  amico sindaco di Montesano Sulla Marcellana che ha deciso di non ricandidarsi garantendo un ricambio sicuro senza traumi. Spero che il nostro Sindaco pensi di fare un passo indietro per dare nuova vita è nuova passione, spazio e nuove energie al nostro paese”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#