Centinaia di fedeli a Polla per l’apertura della Porta Santa del santuario di Sant’Antonio

Centinaia di fedeli ieri hanno preso parte alla funzione religiosa per l’apertura simbolica della Porta Santa anche al Santuario di Sant’Antonio a Polla. A celebrare la Santa Messa il Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro Antonio De Luca, i frati francescani del Santuario e i parroci della forania di Polla. La cerimonia è stata indetta anche a Polla come a Teggiano per il Giubileo della Misericordia di  papa Francesco per essere vissuto intensamente in ogni Chiesa particolare, così da consentire a chiunque di incontrare la misericordia di Dio Padre attraverso l’operosa missione della Chiesa. Il segno più evidente di questa cura pastorale è la possibilità di aprire le Porte della Misericordia in ogni diocesi. Queste porte, analoghe alle Porte Sante delle Basiliche papali di Roma, consentono di compiere il pellegrinaggio giubilare anche a chi non può raggiungere la capitale. Una Liturgia, quella di ieri, che ha ricordato il Battesimo di Gesù: un momento simbolico molto importante poiché apre la strada della nuova concezione dei cristiani quali figli di Dio. La celebrazione liturgica invita a riflettere sul significato del Battesimo. La solenne benedizione è stata impartita poi dal vescovo De Luca a tutta la comunità, accorsa in massa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#