Vallo della Lucania, “macellazione abusiva”. Nei guai due uomini scoperti dalla Guardia di Finanza

Macabra scoperta per una pattuglia  della Tenenza della Guardai di Finanza  di Vallo della Lucania che percorrendo la SP 142, ha sorpreso due uomini in un terreno intenti a maneggiare un  animale scuoiato ed appeso alla forca di un trattore.  Il personale ASL intervenuto sul posto  ha rilevato che quanto accertato era da ricondurre ad un caso di macellazione clandestina in luogo non autorizzato. Accanto al terreno vi era uno stabile rurale ed altre proprità dove sono stati rinvenuti suini vici privi dei tatuaggi e delle marche identificative compravanti anche la loro origine. I due soggetti sono stati deferiti alla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania per il reato di “Macellazione di animali in luoghi diversi dagli stabilimenti o dai locali riconosciuti”, per il quale viene prevista un’ammenda fino a 150 mila euro. Purtroppo gli animali rinvenuti sono stati sequestrati e ne è stato disposto l’ abbattimento. I due dovranno  pagare una sanzione pecuniaria da 600 euro per ogni capo non regolarmente identificato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#