Guardia di Finanza di Lauria, sequestrati prodotti elettrici di fabbricazione cinese

Continua l’azione sistematica di prevenzione e repressione dei traffici illeciti lungo le arterie di collegamento dell’area Sud della Basilicata da parte delle Fiamme Gialle della Compagnia di Lauria. L’ultimo intervento ha riguardato il sequestro di un carico di prodotti elettrici e di accessori per telefonia e computer di fabbricazione cinese. L’attività, volta alla tutela del Made in Italy e della sicurezza dei consumatori, è stata eseguita nei pressi dello svincolo autostradale di Lauria Sud, dove veniva individuato e fermato un furgone condotto da un cittadino di origine cinese di quarantotto anni. L’ispezione operata sull’automezzo permetteva il rinvenimento di più di mille prodotti di fabbricazione cinese, mancanti di fondamentali elementi specifici, relativi alle etichette, alla composizione qualitativa ed al confezionamento. Si è riscontrata, in particolare, l’omessa indicazione della marcatura CE (Comunità Europea), delle informazioni in lingua italiana, della composizione merceologica, dell’importatore, del fabbricante, delle avvertenze e delle precauzioni d’impiego, così come previsto dal “Codice del Consumo” in vigore dal 2006.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#