L’esempio di Caggiano: la Mensa Scolastica a “Metro” zero con prodotti locali “si può fare”

“Certo che si può fare, ma il problema è che costa tantissima fatica organizzarla e farla funzionare. Per questo motivo molti comuni preferiscono lavarsene le mani”.

giovanni caggiano

Così il sindaco di Caggiano, Giovanni Caggiano, sgombra il campo da tutte le scuse e gli alibi che spesso sentiamo nei comuni del Vallo di Diano quando a gran voce i cittadini e soprattutto i genitori di bambini e ragazzi chiedono la “mensa a km zero“.

MENSA CAGGIANO 2 MENSA CAGGIANO 1

A Caggiano il km zero per i prodotti della mensa scolastica è realtà, anzi ormai è un concetto superato visto che si parla di “Metro zero“.

MENSA CAGGIANO MENSA CAGGIANO 3

Anche quest’anno, il Comune di Caggiano nell’ambito del servizio della mensa scolastica per  sostenere  la filiera corta, promuove l’interessante iniziativa che prevede detrazioni alla quota di iscrizione alla mensa scolastica per le famiglie che conferiscono prodotti alimentari, naturalmente sottoposti ai dovuti controlli, da utilizzare nella somministrazione dei pasti ai loro figli.

MENSA CAGGIANO 5 MENSA CAGGIANO 4

Ai nostri microfoni il Sindaco Giovanni Caggiano spiega tutti i segreti della mensa scolastica a “metro” zero di Caggiano, voluta per sostenere la filiera corta.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *