Denunciate due persone nel Comune di Padula per invasione e taglio di bosco demaniale con furto di piante di faggio

Durante le attività di controllo del territorio finalizzate alla salvaguardia del patrimonio boschivo, gli uomini del Comando Stazione Forestale di Padula hanno scoperto, alla località “Ancone dell’Omo Morto – Scuro” del Comune di Padula, il taglio abusivo di numerosi alberi di Faggio ricadenti in area demaniale.
Nel corso delle indagini è emerso che una ditta boschiva della zona nell’eseguire il taglio di un’area boscata privata, commissionato dal proprietario del lotto, aveva sconfinato nel demanio comunale abbattendo ed asportando numerose piante di Faggio.
Con l’ausilio di apparecchiatura GPS, i Forestali hanno effettuato un rilievo georeferenziato della zona, accertando che il taglio del bosco era stato eseguito all’interno del demanio comunale su una superficie di circa6mila metri quadrati.
All’esito dei sopralluoghi ed accertamenti tecnici, gli Agenti hanno denunciato il titolare della ditta boschiva ed il proprietario del lotto privato per invasione di terreno demaniale e furto di piante alla Procura della Repubblica di Lagonegro.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *