Teggiano, il Codacons a largo raggio su “Ospedale, giustizia, criminalità e servizi”

Conferenza stampa a largo raggio quella del Codacons Vallo di Diano svoltasi ieri mattina a Prato Perillo di Teggiano, presso il centro parrocchiale “Pier Giorgio Frassati”. Diversi gli argomenti analizzati dalla questione ospedale di Polla, alla vicenda Consac- Comune di Teggiano fino all’allarme lanciato dalla Direzione Antimafia sul consolidamento della  ‘ndrangheta sul territorio.

O ORoberto De Luca, responsabile della sede locale del Codacons, ha commentato la  vicenda legata all’Ospedale Curto di Polla, sottolineando che “le informazioni relative ai presidi ospedalieri attivi al 30 settembre 2015, sono state elaborate dalla Regione Campania che ha potuto trasmettere, solo in una fase successiva, i dati al Ministero della Sanità e che il Presidente della Regione Campania, nel settembre 2015, era già l’attuale Governatore”.  All’incontro hanno partecipato  gli avvocati Lisa Babino,  Elisabetta Giordano e Silvana Viola. L’avv. Babino ha illustrato la delicata questione che vede interessati gli abitanti di Teggiano ai quali la ditta CONSAC S.p.A. ha fatto presente di vantare dei crediti maturati negli ultimi cinque anni a causa di una non congrua applicazione del regime tariffario. “Una richiesta, definita nel corso dell’incontro, bizzarra”.   Poi si sono analizzate le dichiarazioni della Direzione Nazionale Antimafia. L’avv. Elisabetta Giordano ha fatto notare come tale radicamento possa essere messo in correlazione con l’assenza di un presidio di giustizia sul territorio.  Infine, L’avv. Viola ha brevemente accennato al fatto che molti risparmiatori titolari di buoni fruttiferi postali trentennali, al momento della riscossione, hanno ricevuto una somma di gran lunga inferiore alla loro aspettativa. L’avv. ha evidenziato che il Codacons sta agendo, nell’interesse dei risparmiatori, nei confronti di Poste Italiane, per chiedere la corresponsione degli importi dovuti.

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#