Fonderie Pisano, ieri sera la fiaccolata del Comitato “Salute e Vita”

In circa 200 ieri sera hanno preso parte alla Fiaccolata organizzata dal Comitato “Salute e Vita” a Salerno con la quale con forza si chiede la chiusura delle Fonderie Pisano.

frame fiaccolata (6) frame fiaccolata (3)

 

 

 

 

 

 

 

Erano tante le persone, molte delle quali hanno perso dei cari a causa di gravi malattie che con cartelli e striscioni chiedevano la chiusura della fabbrica da loro imputata come la causa della malattia e della morte dei loro cari a causa dell’inquinamento ambientale che avrebbe provocato nella zona della Valle dell’Irno. Prima della fiaccolata,  nella chiesa di Santa Maria dei Greci si è tenuta una Santa Messa in ricordo delle persone decedute. Il corteo ha raggiunto le fonderie dove la giovane Martina Marraffa da sei giorni e cinque notti presidia i cancelli chiedendo “giustizia per i suoi morti”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *