L’Enpa e i Carabinieri sorprendono un uomo con mezzi di caccia vietati. Denunciato

Dopo una lunga indagine fatta di appostamenti e raccolta di informazioni, l’Enpa di Salerno coordinata da Alfonso Albero , in concerto con i Carabinieri della Stazione di Fisciano, hanno sorpreso un uomo intento ad armare una grossa gabbia-trappola all’interno di un appezzamento di terreno. La gabbia metallica della misura di 150 x 70 cm, era sufficientemente spaziosa da permettere la cattura e la temporanea detenzione di ungulati, con un meccanismo artigianale a scatto. La preda una volta arrivata a metà gabbia, spingendo su di una leva per appropriarsi del cibo usato come esca avrebbe fatto scattare la porta, che una volta chiusa sarebbe potuta essere riaperta solo dall’esterno. Il soggetto è stato denunciato all’A.G. del Tribunale di Nocera Inferiore per reati venatori e per maltrattamento ed uccisione di animali. ” Nonostante si continui ad attribuire ai Cinghiali problematiche dovute al sovrannumero, nessuno fa riferimento agli atti bracconaggio nei loro confronti – commenta la Protezione Animali – la caccia legale ai Cinghiali chiude il 31 dicembre, ma quella illegale non chiude mai.”

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#