Calcio violento a Vallo della Lucania: picchiato un arbitro di Sanza

Calcio violento a Vallo della Lucania. A farne le spese un arbitro di venti anni di Sanza: Antonio Citera. Lo riporta il sito il Mattino. Ieri pomeriggio, sul campo di Massa di Vallo della Lucania durante una partita di seconda categoria tra i locali e il Gioi Cilento, una decisione dell’arbitro in merito a un rigore per i padroni di casa fa scattare l’aggressione nei confronti del fischietto della sezione di Sala Consilina colpito dal portiere con almeno due pugni. Sul campo arrivano i carabinieri della compagnia di Vallo della Lucania diretti dal capitano Mennato Malgieri, il giovane arbitro resta ferito e la partita viene sospesa . Il fischietto  viene così trasferito in ambulanza all’ospedale San Luca per gli accertamenti del caso. Il tutto si è consumato davanti ai genitori dell’arbitro.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#