Boato e paura nel Vallo, l’Aeronautica Militare spiega le cause: “Ecco cosa è successo”

L’Aeronautica Militare spiega le cause del boato avvertito intorno alle 14:00 di lunedì da tantissime persone in Puglia, Basilicata, Calabria e Campania e anche nel Vallo di Diano: si è trattato di attività supersonica addestrativa nelle zone di lavoro autorizzate del Golfo di Taranto. “Nel primo pomeriggio di lunedì –fanno sapere dall’Aeronautica-  velivoli Eurofighter Typhoon del 36° Stormo di Gioia del Colle (BA) hanno svolto attività addestrativa di volo supersonico in apposita area autorizzata. L’attività, condotta secondo le vigenti direttive che disciplinano questo genere di volo, si è svolta in zona di lavoro dedicata alla “corsa” supersonica. A causa delle particolari condizioni meteorologiche, il “bang sonico” è stato amplificato e reso udibile alla popolazione locale”. Erano circa le 14 quando il fortissimo boato, con il correlato spostamento d’aria, è stato avvertito in tutti i Comuni del Vallo di Diano, da Polla a Sanza. I vetri delle finestre hanno vibrato, e qualcuno ha addirittura pensato ad un terremoto, ipotesi subito smentita. Sconcerto e preoccupazione erano stati manifestati in particolare sul Social Network Facebook da tanti cittadini valdianesi, che si interrogavano soprattutto sulle cause di quanto accaduto. Alla fine il mistero è stato definitivamente “svelato” dall’Aeronautica Militare.

ARTICOLO COLLEGATO: UN TREMENDO BOATO ALLE 14, PAURA NEL VALLO DI DIANO– https://www.italia2tv.it/2016/05/02/un-tremendo-boato-alle-14-paura-nel-vallo-diano/

 

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 02/05/2016

    […] AGGIORNAMENTO: BOATO E PAURA NEL VALLO, L’AERONAUTICA MILITARE SPIEGA LE CAUSE: “ECCO COSA È SUCCESSO”- https://www.italia2tv.it/2016/05/02/boato-e-paura-nel-vallo-di-diano-laeronautica-militare-spiega-le-… […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *