#bastabuche Campania, Anas: 10 milioni di euro la manutenzione delle strade campane

E’ di 10 milioni di euro l’investimento complessivo per due appalti di durata triennale – i cui esiti sono stati pubblicati da Anas sulla Gazzetta Ufficiale di oggi, mercoledì 11 maggio 2016 – riguardanti i lavori di manutenzione delle pavimentazioni e della relativa segnaletica orizzontale lungo alcune strade di competenza dell’Azienda in Campania tra le province Caserta, Avellino, Benevento, Napoli e Salerno. Gli appalti –  gli ultimi due dei tre totali banditi, per un valore complessivo di 15 milioni di euro – permetteranno l’esecuzione di lavori che contribuiranno a migliorare notevolmente gli standard di sicurezza. Nel dettaglio, il primo appalto attiene alle seguenti strade campane: 6 “Via Casilina”, 85 “Venafrana”, 372 “Telesina”, 7 “Via Appia”, 7 Quater “Via Domitiana”, 700 “Della Reggia di Caserta”, RA9 “Raccordo Autostradale di Benevento”, 87 “Sannitica”, 212 “della Val Fortore”, 212/dir, 90 “delle Puglie”, 90/bis e 90/dir; i relativi lavori sono stati aggiudicati all’impresa CIS Consorzio Stabile con sede in Milano. Il secondo appalto, invece, riguarda le seguenti strade campane: 163 “Amalfitana”, 145 “Sorrentina”, 268 “del Vesuvio”, 268/Racc, 7/bis “di Terra di Lavoro”, 7 Quarter “Via Domitiana”, 686 “di Quarto”, Raccordo Autostradale 2 “Salerno-Avellino” e 18 “Tirrena Inferiore”; i relativi lavori sono stati aggiudicati all’impresa ATI Zeta Costruzioni S.a.S. con sede in Caserta. Gli interventi rientrano nel progetto Anas “#bastabuche” e saranno attivati mediante la procedura di Accordo Quadro, che garantisce la possibilità di eseguire i lavori con rapidità e ad un prezzo favorevole nel momento in cui si manifesta il bisogno, consentendo quindi risparmi di tempo e risorse e una maggiore efficienza.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *