Vicenda Terna: slitta a luglio l’udienza sull’opposizione di archiviazione per disastro ambientale

 

Si è tenuta questa mattina al Tribunale di Lagonegro l’udienza in merito alla richiesta di archiviazione per i responsabili di Terna sul reato di disastro ambientale per la costruzione della stazione nella frazione Scalo. Gli avvocati Lagreca, Speranza e Di Giuseppe hanno fatto opposizione sulla richiesta di archiviazione. Il giudice del Tribunale lucano, Salvatore Bloise, ha rinviato l’udienza al prossimo 8 luglio per un difetto di notifica. Si tratta del difetto di notifica nei confronti di un dirigente regionale,  che deve rispondere insieme ad altri otto imputati dei reati di abuso d’ufficio, violazione urbanistica e getto pericoloso di cose.

Per l’amministrazione comunale erano presenti gli assessori D’Alvano e Rinaldi.

L’avvocato La Greca, che presentato il ricorso contro l’archiviazione, ha dichiarato al termine dell’udienza: “Lotteremo sempre contro Terna e soprattutto per la tutela del nostro territorio e per l’ambiente del nostro paese “. L’assessore Rinaldi: “Continua la battaglia dell’Amministrazione nelle aule giudiziarie, le prime sedi in cui bisogna sconfiggere Terna per evitare che questo mostro prende piede nel nostro amato paese che è incompatibile per la sua identità per le sue strutture”. I due occorrerà ricordare sono i candidati sindaci di Montesano sulla Marcellana.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#