Ex Tribunale di Sala Consilina, in un mese per il ripristino deliberano solo 8 Comuni su 28!

Solo 8 Comuni su 28 hanno deliberato o stanno per farlo, per gli altri evidentemente  l’ex Tribunale di Sala Consilina può attendere, o è considerato ormai un capitolo chiuso che non vale nemmeno una delibera. E’ il significativo ed amaro bilancio provvisorio dell’iniziativa promossa dagli avvocati Elisabetta Giordano, Silvana Viola e Sonia Alfisi, dell’Associazione Giustizia Possibile “TRIBUNALE DI SALA CONSILINA”.

EX-TRIBUNALE-SALA-CONSILINA

Tramite  posta certificata lo scorso 24 aprile l’Associazione ha provveduto ad inviare a tutti i Sindaci del circondario del Tribunale di Sala Consilina l’invito a deliberare in favore della riapertura del Tribunale di Sala Consilina, insieme ad un fac simile di delibera contenente le ragioni di diritto, alla luce della relazione della  Commissione Vietti e, dunque aggiornate all’attualità. A distanza di un mese i comuni che hanno provveduto alla richiesta deliberazione sono stati Sala Consilina, Pertosa, Auletta, Montesano sulla Marcellana (con delibere pubblicate), e San Pietro al Tanagro e Polla (con delibere ancora non pubblicate). Il Comune di Sant’Arsenio delibererà nella seduta del consiglio del 26 maggio e il Comune di Sassano nella seduta del 27 maggio.Poi l’1 Giugno -come comunicato oggi dal Sindaco Raffaele Accetta- dovrebbe toccare a Monte San Giacomo.

ELISABETTA-GIORDANO1 SILVANA-VIOLA1

“Dalla nostra richiesta inviata tramite pec a tutti i comuni interessati -evidenziano in una nota stampa gli avvocati Elisabetta Giordano e Silvana Viola- è trascorso un mese, due mesi dalla intervista del Senatore Enrico Buemi che denunciava l’assenza delle amministrazioni.

ENRICO BUEMI

Sono trascorsi inoltre ben quattro mesi da quando Giustizia Possibile “TRIBUNALE DI SALA CONSILINA” ha  pubblicato la relazione della commissione Vietti proprio per evidenziare la concreta possibilità di ottenere il ripristino del Tribunale di Sala Consilina e sensibilizzare amministratori e cittadini, chiedendo un risveglio di orgoglio e dignità.  Abbiamo visto tutti -sottolineano le fondatrici dell’Associazione “Giustizia Possibile- l’allarmante reportage sulla conservazione dell’Archivio Storico del Tribunale di Sala Consilina. A fronte di tale sconcertante situazione, la lentezza e la indifferenza delle amministrazioni ci fanno pensare ad un vero e proprio disinteresse verso i problemi del territorio”. Per l’Associazione Giustizia Possibile la questione del Tribunale di Sala Consilina non è un problema che riguarda poche persone, ma di tutto il territorio che dal 13 settembre 2013 ha subito un grave depauperamento sia economico che sociale. “Addirittura -continuano gli avvocati Elisabetta Giordano e Silvana Viola- in alcuni Comuni le PEC non sono nemmeno state prese in considerazione dai rispettivi addetti responsabili: pur avendole ricevute, sino ad oggi risultano totalmente ignorate. Questo atteggiamento ci preoccupa molto e ci induce a pensare chele amministrazioni locali ragionano secondo altre logiche che evidentemente sono in contraddizione con gli interessi del territorio”. Ma l’Associazione Giustizia Possibile non si arrende: “Proprio per questi motivi -confermano Giordano e Viola- rimaniamo fermi nella intenzione di rafforzare l’impegno per riavere il Tribunale a Sala Consilina, nell’interesse del territorio. Il Vallo di Diano,  così importante e ricco di risorse, non può più cedere i suoi servizi vitali in favore di territori limitrofi, ed il silenzio delle amministrazioni locali e la politica che li caratterizza sono direttamente responsabili della tutela dell’intera zona. Riavere il Tribunale di Sala Consilina è solo il punto di partenza per la salvaguardia del territorio”. In conclusione l’Associazione Giustizia Possibile prende atto, con piacere, della sollecitudine dei comuni che hanno già adottato le rispettive deliberazioni e sollecita ancora una volta i Sindaci dei Comuni del circondario del Tribunale di Sala Consilina (Golfo di Policastro compreso) che ancora non lo hanno fatto a deliberare al più presto in favore della riapertura del Tribunale di Sala Consilina, nell’evidente interesse di tutto il territorio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *