Il Piano Ospedaliero e la rivalutazione del “Curto” di Polla, Annunziata: “Ecco la verità”

Dopo le dichiarazioni dei sindacati dell’Ospedale di Polla, che hanno manifestato la loro soddisfazione per il nuovo Piano Ospedaliero,  il Presidente della Conferenza dei Sindaci dell’ASL Salerno, Sergio Annunziata, insieme agli altri amministratori del Vallo di Diano sono intervenuti in merito vicenda, ricordando ai sindacati il loro importante ruolo per la rivalutazione del Presidio Ospedaliero pollese, una battaglia che ricordano è stata vinta anche grazie al loro contributo e alle continue richieste avanzate in Regione. “Sembra che quando si vince il merito sia solo degli altri, mentre quando si perde la colpa è solo dei sindaci del territorio, afferma Annunziata. La verità, seppur riconoscendo l’azione dei sindacati, è che la politica dei sindaci e degli amministratori del Vallo di Diano è stata vincente e ogni nostra richiesta fatta costantemente  in Regione Campania è stata accolta dall’On. Vincenzo De luca, così come ci aveva promesso tempo fa”.  Annunziata  ringrazia poi, a nome di tutti i sindaci del Vallo, De Luca per l’attenzione e l’impegno dimostrati per il territorio valdianese. “Ricordo, continua,  quando gli sottoponemmo la questione oncologica e i viaggi della speranza che i nostri cittadini erano costretti a fare per semplici trattamenti chemioterapici. Sin da subito l’On. De luca, colpito da tale disagio, si occupò della questione ordinando ai funzionari del settore sanità regionale di contattarci per inserire tale servizio nel plesso di Polla. E infatti fu subito contattato, in qualità di oncologo, il sindaco di Sassano Tommaso Pellegrino per notizie e approfondimenti tecnici in merito”. Annunziata parla, poi, delle preoccupazioni espresse per la bozza del Piano Ospedaliero, che penalizzava fortemente il “Luigi Curto”: “Anche in quella circostanza noi sindaci del territorio abbiamo fatto pressioni, fino all’ultimo secondo, verso il governatore della Regione Campania e suoi collaboratori per “rimediare” a tali criticità. Richieste che sono state accolte, ancora una volta, da De Luca”. Annunziata condivide poi le parole dei sindacati del Presidio Ospedaliero di Polla riguardo l’importanza dell’unità del territorio nelle battaglie per la difesa e lo sviluppo del Vallo di Diano. ”Io, come da tempo ho avuto modo di dichiarare, conclude Sergio Annunziata, ho sempre avuto fiducia nell’azione e nelle promesse, oggi confermate con i fatti, del Governatore Vincenzo De Luca e dei suoi collaboratori, mantenendo in ogni momento contatti, comunicazioni e missive per il nuovo Piano Ospedaliero. Ciò che resta da fare, oggi, è proseguire nell’azione e rendere attuabile tale Piano”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *