Atena Lucana, emoziona il corto realizzato dai bimbi delle Primarie con la BCC di Sassano

Bambini smarriti in un bosco come metafora dello smarrimento di tanti piccoli innocenti costretti a fuggire dalle persecuzioni e dalle guerre sfidando il freddo, la povertà, la sofferenza, la fame, la solitudine e la mancanza di una cosa essenziale: la conoscenza della lingua.

CORTOMETRAGGIO 5

E’ un tema davvero attuale quello affrontato dagli alunni delle scuole primarie di Atena Lucana Capoluogo prima attraverso la lettura del libro “L’Analfabeta” , autobiografia della scrittrice di origini ungheresi Ágota Kristóf, e poi attraverso la realizzazione dell’omonimo cortometraggio ispirato al libro. Domenica ad Atena Lucana applausi a scena aperta nel gremito auditorium comunale alla fine della proiezione del cortometraggio, che ha emozionato i presenti e concluso degnamente il percorso del progetto “Bibliofilmando”.

CORTOMETRAGGIO 1 CORTOMETRAGGIO 2

Il progetto, sponsorizzato dalla BCC di Sassano, ha visto impegnati gli alunni del plesso della Scuola Primaria di Atena Capoluogo nel corso dell’anno scolastico appena concluso in un laboratorio di animazione alla lettura condotto dal Maestro Antonio La Cava, con l’aiuto della sua biblioteca viaggiante su tre ruote, il Bibliomotocarro.

CORTOMETRAGGIO 3 CORTOMETRAGGIO 4

L’entusiasmo con il quale i piccoli alunni delle primarie di Atena Capoluogo hanno accolto fin dal primo momento il Bibliomotocarro, è la più evidente dimostrazione del successo dell’iniziativa che si è dimostrata non solo un modo per avvicinare i bambini alla lettura ma soprattutto un importante momento di crescita.

CORTOMETRAGGIO

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#