Polla, casa violata di notte dai ladri, danni per 3mila euro: su Facebook l’amarezza di Luigi

Tornare a casa dopo una notte di duro lavoro e trovarla violata dai soliti ignoti. Un dolore quasi fisico quello vissuto da Luigi mercoledì mattina al rientro dal turno di notte nella sua abitazione di Polla, sita sulla Strada Statale 19, a poche centinaia di metri dall’impianto semaforico.

FURTO CASA LUIGI POLLA 3 FURTO CASA LUIGI POLLA 4

Aprire la porta di casa e trovare il caos nelle stanze rivoltate come calzini, vedere i propri mobili svuotati e saccheggiati, e quegli oggetti ritenuti dai ladri senza valore abbandonati sui pavimenti e sparsi ovunque. Comprensibile l’amarezza di Luigi, che ha postato sulla propria pagina del Social Network Facebook le fotografie dell’abuso subito.

CASA LUIGI FURTO FACEBOOK FURTO CASA LUIGI POLLA 6

“Quando la gatta manca il topo balla –scrive Luigi infuriato su Facebook- e a casa mia hanno fatto festa!”. I ladri hanno agito di notte, approfittando dell’assenza di Luigi e della moglie. Nonostante la zona abbastanza centrale nei pressi della trafficata SS 19 i malviventi non ci hanno pensato due volte ad arrampicarsi su una pensilina e raggiungere il primo piano, forzando l’infisso posto a protezione di una finestra che resta un po’ nascosta dalla strada.

FURTO CASA LUIGI POLLA 2 FURTO CASA LUIGI POLLA

Una volta all’interno hanno fatto man bassa, impossessandosi di oggetti d’oro e contanti per un valore stimato da Luigi in circa 3mila euro. In casa non c’era nessuno e hanno potuto compiere i loro comodi con relativa calma. Un danno grave in termini economici, ma ancora di più in termini affettivi. “Hanno fatto pulizia di quel poco che avevo –ci dice Luigi- ma soprattutto di oggetti a cui ero legato per ricordi di persone a me care”.

FURTO CASA LUIGI POLLA 5

Sempre nella notte tra martedì e mercoledì e nella stessa zona di Polla, sono state svaligiate altre due abitazioni situate a non più di 500 metri di distanza da quella di Luigi. Probabilmente ad agire è stata la stessa banda di malviventi. Indagini in corso da parte dei Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina per cercare di risalire ai responsabili. Tanti nel frattempo i commenti di solidarietà manifestati a Luigi su Facebook da parte di amici e di altri cittadini, alcuni dei quali raccontano di aver già vissuto simili esperienze traumatiche. I commenti esprimono sconcerto e tanta rabbia per un reato, quello dei furti nelle abitazioni, che si conferma uno dei più odiati nella percezione delle persone. Immediato dunque identificarsi con Luigi e condividere la sua amarezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#