La Madonna della Tempa ad Asti insieme ai fedeli sanrufesi

Un risveglio particolare tra i monti astigiani per la delegazione di San Rufo recatasi nel comune piemontese, per incontrare i tanti compaesani che anni fa emigrarono per trovare fortuna e che proprio ad Asti, costruirono il loro futuro senza mai dimenticare le proprie origini. Ad aspettare la delegazione sanrufese partita dal Vallo Di Diano, il Vescovo di Asti, il Sindaco e tantissimi sanrufesi emigrati emozionati nell’accogliere oltre che gli amici, la statua della Madonna della Tempa, giunta in terra astigiana per rincuorare i tanti fedeli partiti oltre sessanta anni fa dal proprio paese. Tanti sono, infatti, i sanrufesi che negli anni ’50 sono emigrati nella cittadina piemontese alla ricerca di una vita migliore lontana dalla miseria e dalla povertà. E proprio per consolidare il rapporto tra San Rufo e la comunità astigiana, il 13 Giugno a San Rufo, su invito del Sindaco di San Rufo, Michele Marmo, il Vescovo di Asti, padre Francesco Ravinale, la Presidente del Consiglio Comunale di Asti, Maria Ferlisi, e il Sindaco di Asti, Fabrizio Brignolo, sono stati in visita nel comune valdianese e qui hanno firmato il “Patto di amicizia”. Stamattina il rinnovo in terra sabauda del “Patto di amicizia” tra il comune di San Rufo e il comune di Asti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#