A Polla arriva il “codice” per i gestori di locali. Ecco tutte le norme e gli orari da rispettare

Il sindaco di Polla, Rocco Giuliano, ha emesso una ordinanza per regolamentare l’apertura e chiusura dei negozi e soprattutto di bar e locali durante l’estate e le ore notturne. Non solo il sindaco ha anche regolamentato una serie di comportamenti che dovranno tenere i gestori.  All’esterno dei locali sarà possibile diffondere musica (dal vivo o meno) fino all’una di notte, mentre all’interno la diffusione è possibile fino alle 1.30. “Tali intrattenimenti sonori – si legge sul documento – dovranno essere eseguiti a un livello sonoro che non arrechi disturbo alla quiete, alle attività e al riposo delle persone e rispettando i limiti stabiliti dalla legge”. Nell’ordinanza il Comune di Polla evidenzia ancora una volta il divieto di vendere bevande alcoliche ai minori di 16 anni. I titoli inoltre avranno ulteriori “compiti”. “I titolari devono vigilare affinché gli avventori non disturbino mediante schiamazzi o rumori abusando di strumenti sonori, la quiete pubblica e sono obbligati a vigilare avvalendosi di addetti al controllo dell’utenza affinché i clienti non tengano comportamenti atti a turbare la quiete pubblica o che vadano contro le norme igieniche”. I gestori dovranno anche garantire il controllo dell’utenza in modo che il loro comportamento non “determini per l’uso e la sosta di auto e moto notevoli alterazioni alla circolazione stradale”. Il “vademecum” per i proprietari di locali pubblici continua anche in merito all’igiene dei luoghi nei pressi degli esercizi. “I soggetti della presente ordinanza sono tenuti alla corretta igiene e pulizia del locale e sono tenuti a garantire anche negli spazi pubblici antistanti gli esercizi l’igiene e la raccolta di rifiuti prodotti dall’attività”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *