Rapine a negozi e imprenditori: tre arresti tra Salerno e Vietri sul Mare

Nella notte, i carabinieri della Aliquota Radiomobile di Salerno hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari per rapina aggravata emessa nei confronti di R. F. e T. M., di 45 e 31 anni, rispettivamente residenti a Pellezzano e Pontecagnano Faiano, già noti alle forze dell’ordine. I due, a maggio e giugno, si erano resi responsabili di due rapine in danno di un esercizio commerciale di Salerno , da cui avevano portato via merce di varia natura per un valore di euro 500 circa, non esitando, in entrambe le circostanze, al fine di garantirsi l’impunità, a minacciare alcuni dipendenti che, avendoli sorpresi a rubare, avevano provato a bloccarli.

A Vietri sul Mare, i militari della locale stazione hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere ai danni di Giordano Franco, di 44 anni, salernitano, per tentata rapina e lesioni personali. Il provvedimento nasce in seguito aun tentativo di rapina di un Rolex, di ingente valore, perpetrato, a Vietri sul Mare, il 25 giugno, ai danni di un imprenditore locale che, nella circostanza, fu aggredito e riportava lesioni giudicate guaribili in giorni sette. Dalla analisi dei filmati di alcune telecamere di sorveglianza, nonché dalle varie testimonianze acquisite sul posto nell’immediatezza dei fatti, i militari sono riusciti a ricostruire la vicenda e a individuare l’autore del fatto. Il lavoro investigativo veniva pienamente condiviso dalla Autorità Giudiziaria, che emetteva il provvedimento restrittivo in carcere nei confronti dell’uomo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#