Terremoto Centro Italia: le associazioni del Vallo di Diano attivano diversi punti raccolta di indumenti e cibo. Ecco a chi rivolgersi

In queste ore si stanno organizzando diversi punti raccolta nel Vallo di Diano per aiutare  e sostenere le persone colpite dal terremoto del Centro Italia. Una rete naturale che si è attivata tra volontari, associazioni e persone dei vari paesi. Non solo c’è anche chi si è attivato per portare personalmente il proprio sostegno nelle zone del sisma. Da domani dalle ore 9 fino alle 13 e dalle 15 alle 18 sarà possibile consegnare indumenti, alimenti a lunga conservazione e pannolini nella sede della protezione civile e sarà possibile telefonare per qualsiasi informazione al numero 0975-376208 (sede Gopi protezione civile) oppure all’associazione I ragazzi del Ponte al numero 349-4016945.  Altro punto raccolta è stato organizzato dal Forum dei giovani di Padula e all’associazione Protezione civile Vallo di Diano. In questo caso è possibile rivolgersi ad Americo Sarli 348-0997434 oppure ai responsabili dell’associazione. L’associazione culturale Arte e Mestieri organizza la raccolta a Sala Consilina. “L ‘Associazione culturale Arte e Mestieri- Diego Gatta, promuove una raccolta viveri e beni di prima necessità per le popolazioni colpite dal violento terremoto del 24 agosto 2016. Il punto di raccolta è in via Mezzacapo nel locale a fianco l’Agenzia INA Assitalia con orario dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e dalle ore 16:00 alle ore 20:00. La partenza del convoglio è prevista nella giornata di lunedì 29 agosto. Ci appelliamo alla sensibilità degli Enti, Associazioni e la Cittadinanza tutta. Per info 3470478204 Antonio Romano, 3478157456 Beppe Polito”.

Le associazioni sono in contatto tra loro per poi unire le forze e inviare il tutto nelle aree interessate dal terremoto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *