Ubriaco alla guida: denunciato un uomo a Teggiano. In auto con uno sfollagente, nei guai un anziano a Buonabitacolo

Continuano i controlli dei carabinieri nei comuni del Vallo di Diano. Si tratta di un servizio coordinato “Ad alto impatto” teso al contrasto dell’illegalità diffusa i militari della Compagnia di Sala Consilina, coordinati dal tenente Davide Acquaviva: per un bilancio di quattro i denunciati.

A Teggiano il Nucleo Radiomobile ha accertato che un cittadino ucraino era alla guida di un autovettura in stato di ebrezza con un tasso alcolemico quasi cinque volte oltre il consentito (2,24 g/l). A Buonabitacolo e a Polla i carabinieri hanno denunciato un sessantaseienne ed un ventiseienne del Vallo di Diano per porto di oggetti atti ad offendere in luogo pubblico. Il primo veniva trovato in possesso di uno sfollagente di legno ed il secondo di una mazza da baseball in alluminio e per i quali oggetti – secondo quanto riferito dalla forze dell’ordine – non riuscivano a giustificarne e a motivarne il porto.  I militari di Petina, invece, hanno eseguito un controllo di polizia a carico di un ventiseienne marocchino il quale veniva trovato sprovvisto né in grado di produrre i documenti di identificazione personale ed attestanti la regolare presenza nel territorio nazionale, è stato denunciato sensi dell’articolo 6 del Testo Unico sull’Immigrazione. I carabinieri hanno sottoposto in tutto a controllo circa 50 veicoli, identificando più di 100 persone. Venivano elevate 12 contravvenzioni per violazioni al codice della strada, per un totale di oltre 2.600 euro, sequestrando due veicoli per mancanza di copertura amministrativa e ritirando due patenti di guida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#