Scuole Medie di Trinità: il comune di Sala Consilina nel 2011 ha pagato l’immobile 420mila euro!

“È necessario un approfondimento circa la condizione del fabbricato ai fini sismici”. Sembrano profetiche con il senno di poi le parole dell’avvocato Angelo Paladino, pronunciate nel corso del Consiglio Comunale del 21 marzo 2011, nel quale la maggioranza guidata dall’allora sindaco Gaetano Ferrari propose e poi deliberò l’acquisto dell’immobile sito in Contrada Spinito-Palazza, adibito ad ospitare le Scuole Medie di Trinità.

SCUOLA MEDIA TRINITA' RID SCUOLA MEDIA TRINITA' (4) RID

L’immobile fu pagato da Comune di Sala Consilina 420mila euro, ed a distanza di soli 5 anni un controllo sulla staticità effettuato l’estate scorsa ne ha evidenziato carenze strutturali che non garantiscono la tenuta antisismica. Tanto da spingere il comune salese a chiudere la struttura, e a trasferire i circa 80 ragazzi iscritti alle Scuole Medie di Trinità nella sede centrale di via Matteotti. Visto quanto accaduto dunque fa un certo effetto leggere il verbale della seduta del consiglio comunale di 5 anni fa, nella quale fu deciso di acquistare l’edificio.

img129 img130

Che essendo stato costruito alcuni prima del terremoto del 1981, non poteva ovviamente soddisfare le normative antisismiche varate successivamente. Eppure all’epoca, come riportato dal verbale, le uniche voci che si alzarono chiedendo approfondimenti e verifiche sull’aspetto antisismico prima di spendere 420mila euro per l’acquisto dell’immobile furono quelle dei Consiglieri di Minoranza Angelo Paladino e Amedeo De Maio.

Angelo Paladino

Paladino ribadisce ai nostri microfoni che quegli approfondimenti richiesti sembrano oggi ancora più ragionevoli, sia perché riguardavano l’acquisto di una proprietà privata con soldi pubblici, ma ancora di più per la sua destinazione d’uso, che era quella di accogliere i ragazzi delle Scuole Medie.

img131 img132

Le richieste però rimasero inascoltate: la maggioranza guidata dal sindaco Gaetano Ferrari, ma della quale facevano parte molti consiglieri e assessori dell’attuale maggioranza, deliberò il 21 marzo 2011 l’acquisto dell’immobile all’unanimità, con le astensioni di Paladino e De Maio.

SCUOLA MEDIA TRINITA' (2) RID SCUOLA MEDIA TRINITA' (3) RID

Il sindaco Francesco Cavallone, nel corso dell’incontro con le famiglie di Trinità svoltosi alcuni giorni fa, ha spiegato di aver già contattato la Regione per manifestare la necessità di intervenire sull’immobile di proprietà pubblica. “La cosa più sensata -ha detto Cavallone- è abbattere l’edificio e ricostruirlo daccapo”. Parole sensate, ma che fanno anche un certo effetto perché collegate ad una spesa di 420mila euro effettuata appena 5 anni fa dal Comune di Sala Consilina.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#