PSR 2014/20, GAL Vallo di Diano al TOP: primo tra i 10 finanziati dalla Regione Campania. Ecco l’elenco

Il GAL Vallo di Diano si è classificato al primo posto nel bando della Regione Campania relativo alla selezione dei Gruppi di Azione Locale (GAL), vale a dire i partenariati di natura mista (pubblico-privata) chiamati ad elaborare le strategie di sviluppo locale che rendono concreti gli obiettivi del Programma comunitario “Leader”. In particolare si tratta del Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020, Misura 19 (Sostegno allo Sviluppo Locale LEADER Sviluppo Locale di Tipo Partecipativo). Delle quindici istanze presentate, soltanto 10 sono quelle ammesse a finanziamento e selezionate, e tra queste al primo posto per punteggio si è classificata proprio la proposta del GAL Vallo di Diano, con il punteggio di 90, che quindi sarà destinataria di finanziamenti per oltre 5 milioni di euro.

GAL VALLO DI DIANO AL TOP

Gli altri GAL classificati tra i primi 10 e ammessi a finanziamento sono il GAL Cilento Regeneratio (SA) con 89 punti, il GAL Terra Protetta (NA) con 85, il GAL I Sentieri del Buon Vivere (SA) con 82, il GAL Serinese Solofrana Consorzio (AV) con 81, il GAL Irpinia Consorzio (AV) con 79, il GAL Consorzio Alto Casertano (CE) con 77, il GAL Vesuvio Verde Consorzio (NA) con 74, il GAL Consorzio Casacastra (SA) con 74 e il GAL Imo Cavese Terra e Vita (SA) con 71. Come si vede a farla da padrone sono proprio i GAL salernitani, con ben 5 finanziamenti e una pioggia di circa 26 milioni di euro. Poi ci sono Napoli e Avellino con 2 GAL finanziati a testa e infine Caserta con uno.

L’acronimo GAL (Gruppo di Azione Locale) identifica il soggetto che coordina, in un’area geografica ben definita, un progetto di valorizzazione del territorio che coinvolge enti pubblici, aziende private ed associazioni. Il GAL è responsabile dell’attuazione del Piano di Sviluppo Locale(PSL), che riassume la strategia di sviluppo locale ed i progetti di cooperazione interterritoriale pensati per favorire il miglioramento della competitività agricola e forestale, dell’ambiente rurale e della qualità della vita. Alla fine del mese di Agosto era stato presentato alla Regione Campania il progetto del Gal Vallo di Diano per la strategia sviluppo locale, proprio per ottenere il relativo finanziamento nell’ambito dei fondi europei del PSR 2014/2020. Il presidente del Gal Vallo di Diano, Attilio Romano, aveva espresso soddisfazione per il lavoro svolto mostrando ottimismo per il risultato finale.  La compagine sociale è composta da 41 soggetti tra pubblici e privati. Il lavoro si era sviluppato per diverse settimane con incontri in tutti i comuni del comprensorio, al fine di ottenere adesioni, consigli e progetti che poi sono stati elaborati dal GAL per accedere ai fondi . Alla fine raggiungendo l’obiettivo prefissato ed ottenendo il massimo risultato.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *