Sala Consilina: gli attivisti M5S propongono una piattaforma per le segnalazioni dei cittadini

Una piattaforma per le segnalazioni dei cittadini all’amministrazione comunale: è quanto propongono gli attivisti M5S di Sala Consilina (Meetup Amici di Beppe Grillo- Attivisti Sala Consilina) al sindaco Francesco Cavallone.  La richiesta è stata protocollata nei giorni scorsi ed è indirizzata anche all’ assessore Elena Gallo e al Presidente del Consiglio Maria Stabile.

attivisti 5 stelle 14914724_696376310517967_1390764537_n

“Al fine di facilitare la comunicazione tra amministrazione comunale e cittadini –si legge sul documento- le proponiamo di dotare il Comune di una piattaforma applicativa, che dovrà essere usufruibile con appropriata App, attraverso la quale gli utenti registrati potranno segnalare problemi e disservizi riscontrati in città inserendo le informazioni necessarie per l’identificazione degli stessi”.  A raccogliere le segnalazioni provenienti dalla piattaforma sarebbe un sistema centrale capace di rispondere alle richieste giunte dal numero verde, oppure da altri mezzi di comunicazione come Facebook e Twitter.

14886161_696376303851301_746542884_n  14885930_696376300517968_2008584778_n

La segnalazione automaticamente –sempre da quanto si legge nella proposta degli attivisti M5S- sarerbbero inviate al gestore o al proprietario dell’infrastruttura, che risolvererebbero il problema. Gli attivisti in più affermano: “Dal Comune si potrà verificare l’avvenuto ripristino e chiudere la segnalazione oppure rinnovare l’invito a procedere al gestore o proprietario dell’infrastruttura, mentre l’utente potrà verificare direttamente dalla piattaforma lo stato di avanzamento dell’iter amministrativo relativo alla gestione della propria segnalazione ed eventualmente ricevere delle notifiche tramite e-mail”. Secondo gli attivisti del M5S il sistema  favorirà la partecipazione attiva dei cittadini che potranno segnalare disservizi e guasti nell’ambito di vari settori. L’obiettivo degli attivisti M5S è quello di aprire nuovi canali di comunicazione con l’amministrazione ai fini di rendere concreti i principi di trasparenza e partecipazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#