Vallo di Diano, controlli dei Carabinieri in attività commerciali: sanzioni per 50 mila euro

La Compagnia Carabinieri di Sala Consilina  comandata dal Tenente Davide Acquaviva all’esito di un servizio finalizzato alla prevenzione e al contrasto del lavoro sommerso, in collaborazione con personale specializzato del Nucleo Carabinieri Ispettorato Lavoro di Salerno, hanno sottoposto a controllo numerose attività commerciali del Vallo di Diano. I controlli, effettuati nei comuni di Petina, Polla, San Pietro al Tanagro, Sant’Arsenio, Sala Consilina e Teggiano sono stati effettuati al fine di verificare il rispetto della normativa in materia di sicurezza ed igiene sui luoghi di lavoro. In particolare sono stati sottoposti a controllo cinque ristoranti, tre pizzerie, tre bar, quattro supermercati e due ditte di onoranze funebri, riscontrando violazioni della normativa in materia di lavoro e, in particolare, per omessa denuncia alle assicurazioni di collaboratori familiari, impiego di lavoratori non risultanti da scritture contabili o da altra documentazione obbligatoria ed per impiego di lavoratori “in distacco” in assenza dei requisiti di legge. Durante il corso del servizio sono state elevate sanzioni amministrative per un ammontare di 50 mila  euro circa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#