Una squadra di migranti per vincere la partita dell’integrazione. A Sicignano nascono i Blacks Lions

Giocherà in Terza categoria una formazione interamente composta da Migranti. Rifugiati o richiedenti asilo ospiti della struttura di Sicignano del Alburni sarà al via del campionato di Terza categoria di calcio della Provincia di Salerno. E’ l’idea voluta fortemente e portata avanti da Don Vincenzo Federico e dalle cooperative Il Sentiero, Tertium Millenium e L’opera di un altro che da tempo lavorano nel campo dell’accoglienza. Enorme l’emozione – durante la presentazione dei giocatori e dello staff tecnico guidato dal tecnico Domenico Rosolia  – del vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro, Antonio de Luca che ha parlato di valori dell’accoglienza e della integrazione da apprendere anche grazie allo sport. Presente all’incontro anche il presidente della Figc Salerno, Vincenzo Faccendo, il sindaco di Sicignano degli Alburni Ernesto Millerosa, il primo cittadino di Padula, Paolo Imparato con l’assessore Filomena Chiappardo, il sindaco di Polla, Rocco Giuliano e l’assessore Graziano Vocca e i vari responsabili e operatori delle cooperative che si occupano di accoglienza.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#