Morte di Mastrogiovanni: condannati anche gli infermieri. In Appello ridotte le pene ai medici

I giudici della Corte d’Appello hanno cambiato la sentenza di primo grado in merito al caso Mastrogiovanni. Cambiano le pene a carico di medici e infermieri dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania accusati della morte di Francesco Mastrogiovanni, il maestro deceduto ad agosto del 2009 nel reparto di Psichiatria.  I sei infermieri, assolti in primo grado – come si legge sul Mattino.it nell’articolo della giornalista Petronilla Carillo – sono ora stati condannati ciascuno di loro ad un anno e tre mesi di reclusione, pena sospesa, per sequestro di persona e conseguente decesso. Piccolo sconto di pena, anche per i medici condannati in primo grado in quanto sono state riconosciute loro le attenuaanti generiche. Per loro l’accusa è di falso in atto pubblico. Per tutti pena sospesa e così come le misure interdittive.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *