Salvò un anziano dall’annegamento tra Polla e Sant’Arsenio. Il Ministero premia volontario della Protezione civile di Polla

Salvò dall’annegamento un anziano, per questo motivo il Ministero dell’Interno gli ha conferito un diploma di benemerenza. Un riconoscimento per il responsabile della protezione civile di Polla – associazione Gopi, Angelo Caso  “a testimonianza – si legge sul documento – dell’opera e dell’impegno prestato per lo svolgimento delle attività connesse all’emergenza maltempo nella provincia di Salerno tra il 2012 e il 2014”. In particolar modo Caso, insieme a un altro volontario Antonio Soccodato, salvò un anziano che rischiava l’annegamento a causa dello straripamento di alcuni affluenti al fiume Tanagro.

L’intervento fu effettuato, tra Polla e Sant’Arsenio. I volontari della Protezione civile notarono – era il gennaio del 2014 – un’auto circondata dalle acque e andarono a verificare la situazione. Intervennero anche i vigili del fuoco del Distaccamento di Sala Consiluna. Per raggiungere il malcapitato fu usato un trattore. Angelo Caso riuscì a estrarre il 70enne e farlo trasportare poi all’ospedale di Polla in stato di ipotermia ma comunque salvo.

 

angelo e antonio

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#