Comunità Montana & Città Educativa Vallo di Diano, allarme bullismo: parte un progetto per contrastarlo

Secondo un recente studio circa il 20% degli adolescenti in Italia è frequentemente vittima di bullismo fuori e dentro il contesto scolastico, mentre nell’ultimo anno il 50% ha subito qualche episodio offensivo, non rispettoso o violento da parte di altri ragazzi o ragazze.

BULLISMO PADULA CITTA' EDUCATIVA (1) BULLISMO PADULA CITTA' EDUCATIVA (2)

Secondo un’altra indagine svolta su tutto il territorio italiano, il 35% dei ragazzi dagli 11 ai 19 anni è stato vittima di episodi di bullismo. E il fenomeno appare in aumento, soprattutto negli ultimi anni: si tratta di dati molto preoccupanti, alla base dell’incontro svoltosi martedì pomeriggio presso la Comunità Montana Vallo di Diano, finalizzato alla creazione di un progetto comune da mettere in atto nel territorio contro il bullismo ed il cyber bullismo.

BULLISMO PADULA CITTA' EDUCATIVA (4) BULLISMO PADULA CITTA' EDUCATIVA (3)

All’incontro organizzato dall’ente montano valdianese e dalla “Città educativa Vallo di Diano”, rappresentata da Gennaro Gonnelli e Angelo Sica, erano stati invitati a partecipare i dirigenti scolastici del territorio, il Piano di zona S10, il Distretto Sanitario 72 ed i Forum dei Giovani del Vallo di Diano. Proprio per la gravità del tema trattato non è mancata una tiratina d’orecchie da parte del presidente dell’ente montano valdianese Raffaele Accetta ai dirigenti scolastici che erano stati invitati: da tutto il Vallo di Diano erano presenti a Padula solo i delegati di tre istituti scolastici territoriali. Lo scopo è quello di creare un’azione sinergica per contrastare il fenomeno del bullismo contro il quale si terranno una serie di eventi in tutta Italia il prossimo 7 febbraio 2017.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *