Viggiano, fumata nera al centro Cova: la denuncia sul web. Eni rassicura i cittadini

Ancora una fumata nera da uno dei camini del centro COVA di Viggiano. Ancora una volta la sirena dell’impianto ha messo in allarme i residenti che alzando gli occhi al cielo si sono accorti di una nuova fumata nera da uno dei camini dello stabilimento . La denuncia, come ormai accade negli ultimi tempi, arriva dalle pagine facebook dei cittadini preoccupati per le possibili conseguenze sulla salute e sull’ambiente. Intanto Eni tramite una nota ufficiale spiega cosa è accaduto:

“Si è verificata alle ore 15:30 circa di oggi una fuoriuscita di fumo denso da un camino del Centro Olio Val d’Agri, della durata di alcuni minuti. L’evento, le cui cause sono in fase di verifica, è comunque riconducibile a una non ottimale combustione all’interno di un termodistruttore. Eni conferma che al momento che non si riscontrano scostamenti nei parametri registrati dalle centraline di monitoraggio della qualità dell’aria e le attività sul termodistruttore sono completamente sotto controllo.Le Autorità e gli Enti competenti sono stati prontamente informati”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#