Basket, Prom.Gir.B: la Diesel Tecnica si rimette in moto, vittoria contro Basket Team Stabia e primato

 

La reazione è arrivata. Dopo l’imbarcata rimediata a Volla, la Diesel Tecnica Pallacanestro Trinità riprende a marciare contro un Basket Team Stabia che, pur non infastidendo mai sul serio la capolista, non ha lesinato grinta ed intensità sui due lati del campo. Al PalaZingaro i bianco-azzurri hanno offerto una prova di squadra nell’insieme positiva: note di merito per Di Somma – 17 punti per il salernitano, al solito prezioso anche nella metà campo difensiva – e per gli specialisti del secondo quintetto, che hanno risolto la partita quando gli stabiesi avevano tentato di rifarsi sotto.

Fin dalla palla a due, Gennaro Durante e Giuseppe Aumenta schierano un quintetto sbilanciato sui lunghi: assente Sandro De Vita, Gianluca Campaiola si divide i compiti in area con il lungo proveniente da Nocera. Il giovane allenatore dei giallo-blu, il ventisettenne Giuseppe Sicignano, privilegia invece la fanteria leggera: fermi ai box il temuto cannoniere Cassano e Ferraro, sul ponte di comando salgono il 21enne play Alessandro Salerno e gli esterni De Cola e Nastro, con Del Gaudio uomo d’area. Inizio alla moviola da entrambe le parti: sei punti a referto in 4′. Trinità si accende grazie alle triple di Antonucci ed alle sortite spalle a canestro di Vincenzo Di Somma (12-7 al 7′). I termali vanno in difficoltà contro la zona 2-3 dei valdianesi che concede appena nove punti agli avversari: +8 interno al primo riposo (17-9). Perso per strada il pivot Del Gaudio – a lungo relegato in panchina per problemi di falli – Sicignano decide di spostare l’asse del gioco partenopeo sul perimetro: in campo la guardia Robustelli, che ha il merito di entrare senza esitazioni nel vivo della faccenda, riportando il Basket Team Stabia a -5 (23-18 al 13′). Gli esterni della Diesel Tecnica battono un colpo a testa: Gianluca De Vita, Dragoni e Durante confezionano il parziale che riporta a +10 i salernitani (31-21 al 16′). Finale di tempo punteggiato da errori e palle perse sui 28 metri: Trinità non riesce a scappare via, Robustelli (11 punti nella prima frazione) punisce i salesi sia dall’arco, sia in penetrazione. I tirrenici limitano i danni e vanno all’intervallo indietro di 8 punti (35-27). Lo strappo decisivo si compie all’alba del terzo quarto: le triple di Sica (11 per l’ex Basket Eboli) e Dragoni e le segnature della coppia Di Somma-Campaiola firmano il parziale di 12-0 che lancia Trinità sul +20 (47-27 al 24′). Con il rientro sul parquet di Del Gaudio, il BTS poco a poco si scuote: più margine d’iniziativa dal medio raggio per i piccoli (Mirante, Nastro ed Alessandro Salerno), pressione sul portatore di palla, marcature più aggressive. Nulla di eclatante, ma quanto basta per dare un senso agli ultimi 10′: 51-39 alla sirena del terzo periodo. La Diesel Tecnica serra le fila per chiudere il discorso: circolazione di palla più ragionata ed attacchi in post basso a beneficio di un Di Somma essenziale ma quantomai incisivo. I valdianesi si portano sul +16 a 6′ dallo scadere (57-41) ma commettono l’errore di spegnere anzitempo la luce: Robustelli e De Cola riportano il divario sotto la doppia cifra (59-50 al 36′). Agli stabiesi manca tuttavia il cambio di passo che consenta loro di rimettere tutto in discussione: Sica ed un generoso Claudio Esposito (6 punti e due stoppate) scrivono le ultime righe del racconto. Trinità vince 67-54 e resta agganciata al nutrito gruppo di testa composto da Basket Volla, Hippo Basket Salerno e Growatt Portici. Alla ripresa del campionato, fissata per mercoledì 11 gennaio, l’inappellabile prova della verità per i bianco-azzurri: trasferta in terra vesuviana sul campo della squadra allenata da Paolo Mainiero, la più quotata delle rivali per la promozione diretta in serie D.

Testo di Carmine Marino

 

Promozione/Girone B, nona giornata: i risultati

Olimpia Capri-Nuova Pallacanestro Sarno 82-50; Viva Basket Free Casavatore-Afragola Hawks 51-68; Basket Open-Basket Volla 40-82; Real Barrese-Growatt Portici 63-71; Diesel Tecnica Pallacanestro Trinità-Basket Team Stabia 67-54; Hippo Basket Salerno-Sporting Club Torregreco 63-45. Hanno riposato: Cava De’ Tirreni Basketball, Kouros Napoli

 

La classifica

Basket Volla, Growatt Portici, Hippo Basket Salerno, Diesel Tecnica Pallacanestro Trinità 14; Cava De’ Tirreni Basketball 12; Afragola Hawks, Viva Basket Free Casavatore 10; Kouros Napoli 6; Sporting Club Torregreco, Basket Open, Olimpia Capri 4; Basket Team Stabia, Real Barrese 2; Nuova Pallacanestro Sarno 0

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *