E’ originario di Sanza Vincent Viola, scelto da Donald Trump per ricoprire il ruolo di Segretario dell’Esercito USA

Donald Trump ha scelto un americano di origini salernitane quale Segretario dell’Esercito USA. Un altro supermiliardario in realtà. Vincent ‘Vinnie’ Viola, 60 anni, magnate dell’elettronica e noto filantropo originario di Sanza, in provincia di Salerno. Si tratta di un incarico di natura civile, equivalente a quello di un sottosegretario italiano, che comporta la responsabilità legale per tutte le questioni coinvolgenti l’Esercito stesso e gli affari amministrativi che lo riguardano, dal personale alle infrastrutture, dagli approvvigionamenti all’ambiente. Il ruolo non è considerato parte integrante del gabinetto presidenziale, anche se la designazione da parte del titolare della Casa Bianca va confermata dal Senato federale.

fonte Quasimezzogiorno.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#