Vicenda Soget a Polla. Il sindaco incontra alcuni funzionari della società: “Stiamo studiando i vari casi”

Il sindaco di Polla, Rocco Giuliano, ha incontrato alcuni funzionari della Soget, la società che si sta occupando della riscossione delle tasse nel paese e che è al centro di diverse polemiche. Non è stato possibile, invece, incontrare i dirigenti dell’azienda. Il sindaco però rassicura che si sta facendo di tutto per evitare disagi e complicazioni ai cittadini e ai commercianti pollesi che da qualche settimana protestano per le cartelle esattoriali ritenute “pazze”. Proteste sono arrivate – occorre ricordare – sia per quanto riguarda la tassa sulla pubblicità che su altre tasse private (come quella sui passi carrabili). Per questo motivo il primo cittadino aveva richiesto un incontro alla Soget. Anche in considerazione dei “modi” usati dalla Soget in alcuni rilievi come denunciato da alcuni cittadini. “Stiamo lavorando – ha affermato il sindaco Giuliano – per far si che vengano corretti gli eventuali errori. Abbiamo ascoltato le proteste dei cittadini e commercianti ma allo stesso tempo il nostro ruolo è duplice. Tuteliamo sì i cittadini ma dobbiamo anche far sì che vengano pagate le imposte. Quello che intendiamo fare è avere un nuovo incontro lunedì prossimo. Nel frattempo abbiamo sospeso le situazioni che sono risultate dubbiose. Tra queste – ha fatto sapere il primo cittadino – sia l’imposta giunta a numerosi cittadini su alcuni terreni non edificabili tassati invece come edificabili che quella sulle pubblicità che portato decine di commercianti a protestare nei giorni scorsi all’interno del municipio. Stiamo studiando il nostro regolamento comunale, nostra intenzione – ha ribadito Giuliano – è tassare solo le insegne e non altre ‘sponsorizzazioni’, per questo porteremo avanti anche l’iter previsto in consiglio”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *