Vallo di Diano, rubinetti a secco per il gelo: tubi e contatori dell’acqua scoppiati. I consigli di Consac

Rubinetti a secco per il gelo: oltre ai problemi relativi all’accessibilità, in particolare nei centri storici di alcuni comuni valdanesi, le temperature sotto zero di questi giorni hanno causato danni e disagi anche per quanto riguarda l’erogazione dell’acqua per i cittadini del Vallo di Diano.

In particolare segnalazioni sono arrivate nelle ultime ore da Monte San Giacomo, Sanza e da altri comuni. Tubature congelate,  contatori in  molti casi scoppiati, e di conseguenza rubinetti a secco sabato e domenica anche in alcune zone di Sala Consilina. Una situazione di emergenza che si è protratta anche per alcune ore di questa mattina, a causa di un guasto al serbatoio di San Raffaele, per il quale si è provveduto in tempi rapidi alla riparazione. Numerose le segnalazioni giunte e tecnici Consac al lavoro per cercare di arginare i danni causati dal gelo. In vista anche del prolungarsi dell’emergenza meteo e delle possibili ulteriori gelate, Consac  invita l’utenza ad adottare accorgimenti in particolare per prevenire la possibile rottura dei contatori, specie allorquando gli stessi sono posizionati all’esterno dei fabbricati, fuori o all’interno di apposite nicchie. I contatori possono essere protetti utilizzando materiale isolante o avvolgendo il contatore con un panno di lana. Se i contatori sono posizionati in fabbricati non presidiati la raccomandazione è quella di azionare il rubinetto a monte del misuratore e svuotare l’impianto interno facendo defluire l’acqua. Con l’aumento delle temperature, nei casi di contatori scoppiati il rischio è quello non solo dell’interruzione del servizio ma anche  di allagamenti, con conseguenti seri danni. Fortunatamente non solo disagi, ma le nevicate delle scorse ore hanno anche offerto occasione per rivedere scorci paesaggistici e naturalistici nel Vallo di Diano davvero incantevoli, assenti da molto tempo. Ovviamente il popolo valdianese di Facebook si è scatenato, postando sul social network splendide e suggestive immagini che arrivano un po’ da tutti i paesi del Vallo di Diano. Il territorio valdianese mostra in questi giorni una versione da molto tempo inedita ma spettacolare ed emozionante, che rende la bellezza e per certi versi anche l’operosità del territorio valdianese imbiancato dalla neve. Immagini che rappresentano l’altro lato della medaglia, una “positiva” neve-mania nel Vallo di Diano che, almeno attraverso gli occhi, allevia in parte i disagi delle ultime ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#