Basket, Promozione – Girone B: la Diesel Tecnica scappa nel terzo quarto e vince anche a Torre del Greco

Una vittoria di carattere. Contro uno Sporting Club Torregreco che non ha lesinato energie e gagliardia pur di centrare il bersaglio grosso, la Diesel Tecnica Pallacanestro Trinità – presentatasi in casa dei partenopei senza Sica e Dragoni – sfoggia freddezza ed esperienza per conquistare il quinto successo consecutivo (51-62 il finale) e riprendere il comando del girone B di Promozione in coabitazione con il Cava De’ Tirreni Basketball.

Fin dalla palla a due, il giovane quintetto vesuviano non fa mistero delle proprie intenzioni: aggressività sul perimetro per sporcare la circolazione di palla dei bianco-azzurri, predilezione per i tiri dalla media e dalla lunga distanza. Al buon inizio dei torresi, che beneficiano dei canestri di D’Acunto e Russo, replicano prontamente i salernitani: la supremazia sotto i tabelloni di Sandro De Vita e Vincenzo Di Somma e le segnature di Borgia ed Antonucci fanno quadrare i conti al primo intervallo (16-20). Confortata da valide percentuali al tiro, la squadra allenata da Ivan Buonaiuto ne approfitta per allungare addirittura sul +5 prima di subire il rientro dei salesi, che pescano punti importanti dalle mani degli esterni Boninfante e Borgia e del pivot Di Somma per colmare le distanze. È infine il maggiore dei fratelli De Vita ad operare il sorpasso che consente a Trinità di rimettere la testa avanti a metà partita (31-32). Come già accaduto nelle trasferte di Afragola e Portici, il terzo quarto si trasforma nel giardino di casa preferito dai valdianesi: Antonucci indica ai compagni la strada da seguire, perforando la retina dei torresi anche dalla linea dei 6,75. La lezione non resta inascoltata: Marco Durante distribuisce palloni che i lunghi convertono in canestri, Gianluca De Vita lascia il segno da tre. Lo Sporting Club Torregreco paga un pedaggio onerosissimo alla difesa della Diesel Tecnica, che concede agli avversari appena tre marcature dal campo: vantaggio esterno in doppia cifra a 10′ dalla fine (37-48). I napoletani provano a capitalizzare la precisione dall’arco di Pierluigi Mazza e Manzo per posticipare la resa, ma gli uomini allenati da Gennaro Durante e Giuseppe Aumenta tengono ben impugnato il timone fino in fondo, risolvendo la faccenda dalla linea dei liberi. Due punti e primato: non c’è modo migliore per presentarsi alla partitissima di domenica prossima contro la Hippo Basket Salerno, distanziata di soli due punti dalla capolista. A margine dell’attesissima sfida del PalaZingaro, una lodevole iniziativa di beneficenza: una raccolta fondi condivisa dalle due società a sostegno della sezione salernitana dell’Associazione italiana contro le leucemie. L’impianto di via Pozzillo ospiterà infatti un banchetto allestito dalla azienda di abbigliamento Cruciani C, che metterà in vendita un braccialetto in pizzo macramè al costo di 7 euro. Il ricavato  sarà destinato alle attività di ricerca per la prevenzione dei tumori linfatici, del mieloma e delle leucemie.

 

Testo di Carmine Marino

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *