Padula, sabato al Circolo Sociale Carlo Alberto presentazione del libro “As-salamu ‘alaykum” di Lorenzo Peluso

Al Circolo Carlo Alberto 1886 di Padula, nel pomeriggio di sabato 11 marzo 2017 a partire dalle ore 18,30, ad arricchire la presentazione del libro del giornalista Lorenzo Peluso dal titolo “As-salamu ‘alaykum – La pace sia con te, con tutti coloro che ogni giorno lavorano per la pace” ci sarà anche la testimonianza diretta di Tiziana Crusco, 44 anni originaria di Sapri, architetto che dal 2011 si è trasferita a Sulaymāniyya in Iraq. Insieme a lei anche il marito, un cittadino iracheno. Al centro dell’incontro le storie raccontate in “As-salāmu ‘alaykum”, “La pace sia con te” ultimo libro del giornalista embedded Lorenzo Peluso che negli ultimi cinque anni ha seguito le truppe italiane che operano nei teatri di Kosovo, Libano e Afghanistan ed in Iraq.

Piatto Peluso

Un lavoro intenso al fianco delle popolazioni locali, per garantire uno stato di pace duraturo. Cronaca, fotografia e ricordi personali di un inviato che ha raccolto le voci e gli sguardi, soprattutto, quelli di tanti bambini, speranza di un futuro migliore. Coordinerà i lavori il giornalista e scrittore Geppino D’Amico. Ad introdurre la riflessione sarà il presidente del Circolo Carlo Alberto, Felice Tierno. Seguiranno gli interventi di Tommaso Pellegrino, Presidente Parco Nazionale Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Testimone oculare dell’ultima esperienza da inviato nei teatri di guerra del giornalista Peluso, sarà il Tenente Colonnello dell’ 8° Reggimento Artiglieria Pasubio, Giovanni Graziano che racconterà del difficile lavoro svolto dai militari italiani impegnati in Iraq. Concluderà la serata la riflessione dell’autore di As-salāmu ‘alaykum”, Lorenzo Peluso. Quando il giornalista non lo fai seduto alla scrivania, e, anzi per informare, raccontare, cammini, giri, e giri anche tanto, è inevitabile che prima o poi immagini, suoni, incontri, i ricordi, si mettano in coda, spingendo perfino, per farsi spazio. Su una strada che dal cervello passa al cuore. Un diario può aiutare a raccontare tutto questo. Il suo diario, fatto anche di immagini, Lorenzo, Lorenzo Peluso, lo ha riempito giorno dopo giorno, portandolo con sé, dalle molte “missioni di pace” in “zone di guerra” a cui, da giornalista, ha preso parte. Così scrive nell’introduzione al testo Fabrizio Feo, giornalista Rai, ed inviato del Tg3.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#