Pressioni per condizionare i giudici sull’incompatibilità di De Luca: condannato il padulese Mastursi

Il padulese Nello Mastursi è stato condannato a un anno e sei mesi. Si tratta di un primo atto dell’inchiesta nata per presunte pressioni per condizionare i giudici che dovevano esprimersi sull’incompatibilità di De Luca, all’epoca alle prese con un processo a Salerno. E’ stata, invece rinviata a giudizio il giudice Anna Scognamiglio, coinvolta nell’inchiesta sulle presunte pressioni esercitate nel corso del giudizio sull’incompatibilità di Vincenzo De Luca con l’accusa di induzione indebita. Nello Mastursi, ex capo staff del governatore, è del Vallo di Diano e qui conobbe De Luca con il quale iniziò la sua carriera politica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#