Vallo di Diano, terra di Cicogne e di Robot: gli studenti dell’ITIS Gatta trionfano al RomeCup 2017

Vallo di Diano, terra di cicogne e di robot. La fantascienza diventa realtà grazie agli studi portati avanti ormai da anni presso l’ITIS GATTA di Sala Consilina, che trionfa anche quest’anno alla competizione RomeCup 2017, l’eccellenza della Robotica a Roma.

RomeCup 2017 ITIS GATTA SALA CONSILINA (1) RomeCup 2017 ITIS GATTA SALA CONSILINA (2)

Come già accaduto nelle edizioni precedenti, ancora una volta gli allievi del Gatta di Sala Consilina si sono distinti salendo sul gradino più alto del podio: ad aggiudicarsi il Primo Premio nella Categoria Explorer Senior del RomeCup 2017 sono stati gli allievi Pietro Granata, Francesco Rigio, Gerardo Antonio Meloro e Antonio Camerota. Dal 15 al 17 marzo si è svolta nella capitale la tre-giorni promossa dalla Fondazione Mondo Digitale con la formula del multi evento. Gare, laboratori, area dimostrativa, tavola rotonda, performance e talk interattivi sono stati ospitati dalla macroarea di Ingegneria dell’Università degli Studi di Tor Vergata. Il terzo giorno le finali, e la premiazione in Campidoglio dei vincitori, tra i quali gli studenti dell’ITIS GATTA.

Cattura

In gara 142 squadre provenienti dalle scuole di 16 regioni italiane e di 2 paesi europei, con selezioni per i mondiali di robotica in Giappone (RoboCup 2017). Nell’area espositiva, accanto a più di 50 prototipi di centri di ricerca, start up, spin off e aziende, anche oltre 80 robot progettati nei laboratori delle scuole, che stanno preparando i giovani alle nuove sfide dell’economia digitale, aiutandoli a esplorare nuove professioni. E sul gradino più alto del podio, ancora una volta, gli studenti dell’ITIS GATTA di Sala Consilina. Si tratta di un trionfo che merita di essere evidenziato perché conferma un dato per certi versi sorprendente in un territorio come quello del Vallo di Diano, da sempre in vetrina per le sue ricchezze ambientali e naturalistiche, urbanistiche, architettoniche e gastronomiche. Eppure, come dimostrano i ragazzi dell’ITIS GATTA ed i loro preparatissimi docenti, esiste anche una ricchezza intellettuale, capace di esprimersi ad altissimi livelli anche nel campo della ricerca Hi-Tec. Una assoluta competitività anche nel campo della scienza e delle nuove tecnologie che può rappresentare un percorso parallelo alle tradizionali iniziative volte allo sviluppo ambientale, turistico e eco-sostenibile.

CICOGNA BIANCA walle_t

Perché mettere insieme la Cicogna Bianca con Wall-E, la Certosa di Padula con Goldrake, le Grotte di Pertosa con Sonny, riuscire a trattenere nel Vallo di Diano i cervelli giovani e meno giovani in fuga… può essere davvero una formula vincente per lo sviluppo territoriale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#