Teggiano, al via l’iter dell’impianto di compostaggio per la gestione diretta dei rifiuti organici

Anche il Comune di Teggiano, guidato dal Sindaco Michele Di Candia,  ha chiesto un suo impianto di compostaggio, di circa 80 tonnellate. L’Ente. A tal proposito, ha avviato l’iter burocratico necessario per la manifestazione di interesse alla localizzazione di impianti di compostaggio di comunità per il trattamento della frazione organica di rifiuti urbani. Il tutto è scaturito dopo che la Regione Campania, al fine di integrare il sistema di gestione dei rifiuti con una rete di piccoli impianti, ha avviato le attività propedeutiche all’individuazione di siti dove localizzare impianti di compostaggio di comunità, per finanziarne l’acquisto e la relativa messa in esercizio, a favore dei Comuni. Il compostaggio locale verrà effettuato con semplici apparecchiature che non producono emissioni inquinanti, ma emettono vapore acqueo e anidride carbonica con un processo completamente naturale e inodore, grazie ad un sistema di biofiltrazione dell’aria di scarico. L’impianto sarà in grado di sottrarre gli scarti organici al costo di trasporto e trattamento presso impianti industriali di compostaggio. L’iniziativa rappresenta un primo passo per chiudere definitivamente il ciclo dei rifiuti nel luogo stesso di produzione, senza impatti ambientali e applicando i principi dell’economia circolare.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#