Continuano i successi del basso baritono di origini padulesi Pietro Di Bianco. Il 7 maggio a Lione

Continua la crescita artistica del cantante d’opera di origini padulesi Pietro Di Bianco. Il basso baritono, infatti, nato artisticamente nella casa madre dell’Opera di Francia, l’Opéra National de Paris continua a riscuotere successo in Europa, in particolare in Austria, Germania ed Irlanda. Per l’artista l’anno 2017 è stato segnato da un importante incontro con il maestro Riccardo Chailly, direttore musicale del teatro La Scala di Milano ed il regista premio Oscar Gabriele Salvatores nell’opera rossiniana “La Gazza Ladra”.

Numerosi i riconoscimenti acquisiti nel suo settore, infatti Di Bianco ha ricevuto tra l’altro il premio come migliore cantante dell’Atelier Lyrique dell’anno 2014/2015. L’artista padulese ha anche partecipato alla II edizione de “Paris Opera Awards” (concorso per cantanti d’Opera) classificandosi primo, seguito dal cinese Xiaohan Zhai e al terzo posto dall’australiano Sam Robert Smith.

Il prossimo 7 maggio,  Pietro Di Bianco sarà protagonista a Lione nell’opera buffa “Le convenienze e inconvenienze teatrali” di Gaetano Donizetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#