Trasferimento della scuola di Polla. D’Arista: “Il sindaco non ha presentato il piano sicurezza”. Le altre aziende edili insorgono

Il consigliere di Polla Fortunato d’Arista torna a chiedere lumi sulla situazione del trasferimento degli alunni della scuola media di Polla e sull’incontro promesso dal sindaco per presentare il piano sicurezza. “Sono trascorse tre settimane da quando il sindaco Rocco Giuliano ci ha riferito che prima di effettuare le operazioni per il trasferimento avrebbe incontrato i genitori per proporre il piano sicurezza”.

D’Arista si riferisce al piano traffico in quanto il nuovo edificio che andrà a ospitare gli alunni è nei pressi della strada statale 19 e diversi genitori hanno chiesto garanzie al primo cittadino in merito a cosa si farà per garantire l’incolumità degli scolari. Sempre in merito a questa vicenda il dirigente scolastico aveva chiesto la realizzazione di due nuovi bagni della struttura (quella dell’ex distretto sanitario) che andrà a ospitare gli alunni.

“I lavori sono già in essere – afferma D’Arista – ma senza che il sindaco ci abbia informato come aveva preannunciato”. Sul fronte delle aziende continuano le azioni legali da parte delle ditte che non dovranno fare i lavori. Al bando avevano partecipato cinque aziende e tutte, chi per un motivo chi per un altro, hanno presentato ricorsi e denunce. La Colmar ha accusato il Comune di non aver accettato il progetto alternativo (prefabbricati da posizione nell’area dell’ex Commerciale): “Ci hanno riferito – ha detto il responsabile – che l’area non era in possesso al Comune e invece non era così”. E ora la ditta Baselice ha presentato una denuncia su quanto sta avvenendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#