Stazione di Polla mal ridotta: saltano le riprese di un sketch di una nota casa di produzione nazionale

La stazione di Polla sarebbe potuta essere protagonista di un video virale su internet se solo fosse stata in buone condizioni. Una casa di produzione importante, infatti, nei giorni scorsi ha effettuato un sopralluogo per poter girare alcune scene di un video divertente che sul wed ha già centinaia di migliaia di visualizzazioni ma lo stato di abbandono della stazione ha fatto desistere la produzione che ha optato per altre zone del Vallo di Diano. La stazione di Polla diversi anni fa era stata scelta dalla Pro loco, allora guidata dal presidente Nicola Abate, come sede e quindi recuperata anche in seguito a un accordo tra il Comune di Polla e le Ferrovie dello Stato. Un accordo che è in fase di scadenza (se non è già scaduto). Inoltre con il cambio di presidenza della Pro loco è stato deciso anche il mutamento delle sede – ora sulla via centrale del paese. Qualche imprenditore (Gerardo Sabbatella) aveva tentato di recuperare nuovamente la stazione ma pochi giorni dopo alcuni lavori, i locali sono stati vittima di atti vandalici. Così da far desistere altri tentativi di recupero di un’area che potrebbe avere anche valenza turistica considerata la presenza di una antica locomotiva parcheggiata nei pressi. I produttori del video hanno trovato la sala d’attesa della stazione sporca, abbandonata, male odorante. I segni dei vandali sono evidenti nell’area esterna della stazione, nella zona dei bagni. Per fortuna, almeno, nei pressi è stata aperta una sede di ritrovo per anziani, i quali stanno ripulendo una parte della stessa. Resta però l’amarezza per un’altra occasione persa per far vedere Polla a migliaia di persone.  Occorre infine aggiungere che qualche anno fa, quando la stazione era stata recuperata dalla Pro Loco, fu girato un film sulla strage ferroviaria di Balvano grazie anche all’opera dell’associazione Tempo e Memoria. Si vede che i tempi sono cambiati e il treno, per avere una stazione quanto meno decorosa, è passato.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#