Morte di Michele Trezza. Attesa per l’autopsia. La famiglia del camionista di Teggiano: “Impossibile fare ipotesi in questo momento”

C’è ancora attesa tra i familiari di Michele Trezza per conoscere il giorno dell’autopsia. Il corpo del camionista di 63 anni di Teggiano è infatti tuttora sotto  sequestro all’ospedale di Eboli in attesa che chi conduce le indagini disponga (laddove lo ritenesse necessario) l’esame autoptica. Un esame che potrebbe slittare alla prossima settimana. Non sono state disposte neanche perizie tecniche sui mezzi incidentati. “Invitiamo a non proporre alcune ipotesi – hanno fatto sapere i familiari del camionista – perché tutto è ancora da appurare”. Per ora è stato aperto un fascicolo su omicidio colposo per il sinistro stradale avvenuto – si ricorderà – lungo la Salerno-Reggio Calabria nella notte di martedì. Trezza è morto dopo diverse ore di ricovero. E anche sulla questione “ospedaliera” potrebbero esserci degli accertamenti.

 

*foto “Il Mattino”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *