Padula, Scuola Viva: al Pisacane gli studenti interrogano gli amministratori sulle potenzialità del Vallo di Diano

Entra nel vivo il progetto Scuola Viva all’Istituto Omnicomprensivo di Padula.

La condivisione delle potenzialità del territorio valdianese, e le azioni possibili per evitarne l’abbandono da parte dei giovani è il tema che sarà sotto i riflettori venerdì prossimo, e per una volta protagonisti saranno proprio i ragazzi che avranno modo di confrontarsi e di porgere le loro domande ed i loro interrogativi ad autorevoli personalità rappresentanti i vari settori di gestione del Vallo di Diano: dal mondo politico a quello della formazione, dai professionisti agli enti locali e religiosi.

scuola viva padula definitivo

Il Convegno-Tavola Rotonda è in programma venerdì 26 maggio, a partire dalle ore 16:00 presso la sala proiezioni del Liceo Scientifico Carlo Pisacane di Padula, e rappresenta la parte culminante di uno dei moduli del Progetto Scuola Viva, finanziato dalla Regione Campania con risorse del Fondo Sociale Europeo ed in corso di svolgimento presso l’Istituto Omnicomprensivo di Padula. Diversi i moduli attivati, per un totale che supera le 260 ore e che stanno coinvolgendo oltre agli studenti del Liceo anche quelli delle scuole medie medie e delle primarie. In particolare l’evento di venerdì 26 maggio rappresenta la conclusione del modulo dedicato alla Cittadinanza Attiva, finalizzato alla costruzione di cittadini consapevoli, per trasformare i giovani di oggi in una “illuminata” futura classe dirigente di domani, attivando fin da ora sinergie importanti. “La scuola ha bisogno di tutti gli attori sociali della formazione -afferma la dirigente scolastica Liliana Ferzola- e con questo evento ho voluto chiamarli per far sentire la presenza e la volontà di voler “fare insieme”, allo scopo di costruire un futuro migliore per i nostri studenti e per la nostra società”. Intanto il racconto delle attività in corso nell’ambito del progetto “Scuola Viva” all’Istituto Omnicomprensivo di Padula ha entusiasmato anche l’Assessore regionale Lucia Fortini nel corso sua recente visita al monumento certosino.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#