Prato Perillo, a Dianolandia inaugurata la giostra inclusiva donata dal Rotaract al Comune di Teggiano

Inaugurata ufficialmente a Teggiano questa domenica, presso il Parco di Dianolandia nella frazione di Prato Perillo, la giostra inclusiva donata dal Rotaract Sala Consilina-Vallo di Diano al Comune di Teggiano.

 

GIOSTRA INCLUSIVA DIANOLANDIA TEGGIANO ROTARACT

Un bel gesto quello compiuto da parte dei giovani rotariani valdianesi che hanno trovato immediata sponda e massima disponibilità in tutta l’amministrazione comunale della Città d’Arte del Vallo di Diano, ed in particolare nel sindaco Michele Di Candia, nell’Assessore alle Politiche Sociali Marisa Federico e nell’Assessore alla Scuola Maddalena Chirico. Perché oggi la burocrazia rende difficile e complicata anche la realizzazione concreta un gesto di solidarietà come quello fortemente voluto dal Rotaract presieduto da Raffaele La Regina. La perfetta sinergia e collaborazione tra i giovani rotariani e l’amministrazione teggianese ha permesso di superare gli ostacoli e inaugurare la giostra, che è costata 3500 euro ed è “inclusiva”, perché non appannaggio esclusivo dei bambini disabili. Tutti i bimbii, disabili e non, una volta sull’altalena possono usufruirne insieme, con la giostra inclusiva che può ospitare nello stesso momento fino a 8 bambini. Si tratta quindi anche di un segnale significativo in una società che oggi più che mai tende ad emarginare e a creare barriere tra le persone. Presenti all’inaugurazione, tra gli altri, anche il dirigente scolastico dell’istituto Comprensivo di Teggiano Salvatore Gallo e Fabrizio Zurlo, Rappresentante Distrettuale Rotaract del Distretto 2100 che comprende Campania, Calabria e il territorio di Lauria. La giostra inaugurata a Dianolandia è stata la prima effettivamente realizzata delle 13 previste dal Distretto Rotaract 2100 nel proprio territorio di competenza.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#