Controlli dei carabinieri forestali in provincia di Salerno: contestate 58 violazioni

I carabinieri forestali del Gruppo di Salerno, agli ordini del tenente colonnello Maria Gabriella Martino, hanno effettuato una campagna di controlli sulle utilizzazioni boschive per verificare il rispetto delle norme che regolano le operazioni di taglio e di esbosco della legna. La provincia di Salerno si connota per il rilievo socio-economico che le attività selvicolturali assumono e, tenuto conto che  l’epoca di taglio dei boschi cedui scadeva il 15 aprile e che entro il successivo 15 maggio dovevano essere completate le consequenziali operazioni di sgombero e pulizia dei boschi allo scopo di ridurre i fattori di rischio degli incendi boschivi, le verifiche si sono concentrate presso le aree boscate interessate dalle operazioni di taglio. I militari hanno eseguito controlli sulla regolarità delle operazioni di taglio e sgombero, contestando 58 violazioni per un importo complessivo di 15.000 euro circa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#