Montesano sulla Marcellana, rubava acqua potabile per irrigare la coltivazione di ortaggi. Denunciato 67enne del posto

Rubava acqua potabile a Montesano sulla Marcellana , i militari della Compagnia Carabinieri di CC furto acquaSala Consilina, coordinati dal Capitano Davide Acquaviva, hanno denunciato un sessantenne pregiudicato del posto per furto ed inosservanza di provvedimenti dell’Autorità.

I militari della locale Stazione Carabinieri, nel corso di un servizio perlustrativo condotto nel Comune di competenza, hanno scoperto una conduttura, lunga circa 35 metri, che irrigava un terreno di circa 90 metri quadrati per la coltivazione di ortaggi.

I Carabinieri, insospettiti da tale ritrovamento hanno seguito le condutture rilevando che le stesse erano state abusivamente allacciate alla rete idrica comunale e che, dal mese di aprile 2017, oltre ad essere impiegate per l’irrigazione di un terreno di circa 90 mq, di proprietà del sessantenne, avevano riempito tre cisterne, di sua proprietà, da 1000 litri cadauna.

Il pensionato è stato altresì denunciato per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità dal momento che lo stesso, con quel comportamento, di fatto ha violato l’ordinanza sindacale del Comune di divieto di utilizzo di acqua potabile per uso diverso da quello igienico o alimentare.

L’acqua, che si stima sia stata illecitamente asportata, ammonterebbe a circa 30.000 litri, per un danno di circa 40.000 euro.

Le tubazioni ed i serbatoi sono stati sottoposti a sequestro.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *