Sala Consilina, vipera in casa in agguato dietro un giocattolo: bimba di due anni salvata dal coraggioso cane Toy

Una bimba di due anni sta per afferrare uno dei sui giocattoli preferiti, ma dietro all’innocuo balocco si nasconde una pericolosa vipera, pronta a scattare e a mordere. A salvare la piccola il sesto senso ed il coraggio di un cane, un piccolo e affettuoso meticcio. È accaduto questa mattina a Sala Consilina, dove davvero provvidenziale si è rivelato l’istinto di Toy, che ha prima intuito la presenza di un grave pericolo ed poi ha risolto la situazione.

vipera in casa bimba salvata dal cane vopino toy (3)

A raccontare quanto avvenuto, ancora scossa per lo scampato pericolo, Natasha D’Onza, imprenditrice salese, mamma della piccola e sposata con Antonio Marotta, titolare della Azienda familiare Marotta. La famiglia di Natasha vive in una casa a schiera in via Macchia Italiana, dove per poco non si è verificata una tragedia.

natahsha

“La vipera è entrata in casa probabilmente di notte o questa mattina presto -racconta Natasha- e si è inoltra nell’abitazione fino alla stanza dei giochi della mia bambina. Io stavo andando al lavoro, e come sempre è venuta mia mamma a casa con il suo cagnolino Toy, per badare ad Ilary, che trascorre molto tempo trastullandosi con i suoi giocattoli”. Sembrava un giorno come un altro, ma il piccolo volpino ha immediatamente capito che qualcosa non andava, cercando in tutti i modi di attirare l’attenzione della nonna.

vipera in casa bimba salvata dal cane vopino toy (2) vipera in casa bimba salvata dal cane vopino toy (4)

“Il cane abbaiava e guaiva, e a questo punto mia mamma -spiega Natasha- ha cercato di capire cosa avesse: fino a che non ha spostato alcuni giocattoli di Ilary e, dietro al passeggino di una delle sue bambole, non è spuntata la vipera che ha cominciato ad agitarsi minacciosa”. A pochi centimetri dalla piccola seduta a terra e dalla nonna, ovviamente pericolosa perché disturbata, la vipera rappresentava un pericolo molto grave. A risolvere la situazione ci ha pensato Toy, il meticcio più mansueto e tranquillo del mondo, che con un balzo “felino” si è avventato sulla vipera uccidendola. “Il tutto -evidenzia Natasha- è durato pochissimi secondi, nemmeno il tempo di renderci conto di cosa stesse accadendo. Senza i riflessi di Toy e senza il suo allarme, probabilmente staremmo a parlare di una tragedia”. Ovviamente resta grande ugualmente lo shock per quanto accaduto e per il pericolo corso dalla piccola Ilary. “Probabilmente gli scavi che stanno effettuando nei pressi di casa nostra, sull’altro lato di Via Macchia Italiana -ipotizza Natasha- hanno fatto uscire le vipere dal terreno, e adesso ho il terrore che ce ne possano essere altre in giro, non per me ma ovviamente per Ilary. Immaginare cosa possa causare il morso di una vipera ad una bimba di due anni mi fa accapponare la pelle. Abbiamo anche chiamato una ditta di disinfestazione, ma non c’è un repellente per i rettili”.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. gabriel ha detto:

    Ciao ….mi dispiace di quanto e successo…..ti capisco xke’ ho capitato la stessa cosa …la vipera si vera attorcigliata intorno al termosifone……Comunque posso dirti che l’impresa di disinfettazzione ci sono x queste cose su potenza ……se posso esserti utile …..mi contatti….Gabriella. ..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#